Famosi filosofi greci


 I

I famosi filosofi greci erano tra le persone più influenti nella storia, perché hanno inventato filosofia e scienza. Facendo domande su se stessi e il mondo che li circonda, questi filosofi hanno contribuito a creare la civiltà moderna.

I

È interessante notare che i filosofi greci pensavano a se stessi come scienziati piuttosto che i pensatori. Erano chiamati asilo e gli amanti della saggezza e spesso hanno studiato una vasta gamma di argomenti, tra cui la storia, fisica, diritto, sociologia, politica, matematica e biologia. I filosofi famosi erano anche insegnanti, educare studenti e pensatori ricchi e funzionamento.

10 famosi filosofi greci

1

Pitagora di Samo (570-495 aC)

I 

Mentre l'uomo rimane il distruttore spietato degli esseri viventi inferiori sapremo mai la salute o per la pace, per il momento gli uomini degli animali da macello, si uccidono a vicenda.

I

Pitagora è un famoso matematico che è considerato l'inventore del teorema di Pitagora, uno dei calcoli di base della geometria. E 'anche uno dei primi a esprimere note musicali attraverso la matematica. Alcune fonti indicano che Pitagora fu il primo a definirsi un filosofo e di organizzare una scuola di filosofia. Era anche un mistico e un pensatore religioso che ha fondato una setta chiamata Pitagorici. I pitagorici erano famosi vegetariano e pacifista che credeva nella reincarnazione. Poco si sa di Pitagora, ma alcune leggende indicano che egli fu il primo ad insegnare che la Terra era rotonda.

2

Zenone di Elea (c. 490-430 aC)

I

In una corsa, il corridore più veloce può mai superare il più lento, poiché l'inseguitore deve raggiungere prima il punto in cui l'inseguito iniziato, in modo che il lento deve sempre tenere un vantaggio.

I

Poco si sa della vita di Zeno, perché le uniche informazioni che abbiamo su di esso proviene da altri famosi filosofi greci come Platone e Aristotele. Aristotele considerava Zenone come l'inventore del metodo dialettico o dialettico di tesi, che è considerato uno dei metodi fondamentali della filosofia occidentale e islamico. E 'stato anche considerato l'inventore della retorica e padre di dibattito. Zeno è famosa per i suoi paradossi e cercando di uccidere un tiranno di nome Demylus ma non è riuscito. Demylus poi uccidere Zeno.

3

Democrito (c. 460-370 aC)

I

Nulla esiste eccetto atomi e spazio vuoto; tutto il resto è opinione.

I

Democrito fu uno dei primi sostenitori della democrazia, dell'uguaglianza e della libertà. E 'stato anche il primo a proporre l'ipotesi che tutta la materia è costituita da minuscole particelle chiamate atomi, anticipando le scoperte della fisica moderna. Democrito è stato uno dei primi critici di note e un sostenitore della unica teoria, l'idea che la gente dovrebbe prendere le armi per difendersi contro i tiranni. Democrito è stato anche uno dei primi scienziati che hanno scritto libri su una vasta gamma di argomenti, tra cui animali e piante. Democrito è stato uno dei primi ad avanzare l'idea che ci sono mondi al di là della Terra.

4

Socrates (c. 469-399 aC)

I

L'unica vera saggezza è nel sapere si sa nulla.

I

Anche se era uno dei più importanti filosofi greci, Socrate non era un insegnante e non ha mai scritto i suoi insegnamenti; Invece, era un maestro scalpellino e critico sociale. Socrate era famoso per incoraggiare le persone a mettere in discussione tutto in modo critico. Filosofia Socrate importante contributo è stato il metodo socratico in cui vengono utilizzate la discussione, il dibattito e il dialogo per discernere la verità. Il metodo è generalmente considerato una serie di domande che sono prove di logica. Il più famoso discepolo di Socrate era Platone. Socrate, alla fine, hanno dato la vita per la libertà. E 'stato processato e condannato per aver criticato il governo e la religione. Poi Socrate ha scelto morte per suicidio in esilio dalla sua patria di Atene.

5

Platone (428-327 aC)

I

Le leggi sono fatte per educare bene, e spero che ci può essere una necessità per loro; anche per controllare il male, la cui durezza del cuore, non ostacolato dalla criminalità.

I

Platone è considerato il padre della scienza politica e il fondatore di uno dei precedentemente noto nel mondo delle istituzioni di istruzione superiore, l'Accademia di Atene. L'Accademia ha creato filosofia formale per insegnare agli studenti il ​​metodo socratico. Platone scrisse ampiamente su molti argomenti, tra cui la filosofia, l'etica, la religione e la matematica. Ha creato una scuola di filosofia influente chiamato platonismo, che ha influenzato il Cristianesimo. Platone scrisse uno dei primi e più influenti in politica, La Repubblica, che descrive un ideale, società utopica funziona. Come il suo mentore, Socrate, Platone era critico della democrazia.

6

Aristotele (c. 384-322 aC)

I

E 'il segno di una mente educata a intrattenere un pensiero senza accettarlo.

I

Aristotele è conosciuto come uno dei tre fondatori della filosofia greca con Platone e Socrate. E 'noto anche come il maestro di Alessandro Magno. Aristotele ha studiato una vasta gamma di argomenti, tra cui la scienza, l'etica, il governo, la fisica, e la politica, e ha scritto molto su di loro. Idee di Aristotele sulla scienza sono stati ampiamente creduto per secoli e ha avuto una profonda influenza sui pensatori islamici. Aristotele fu uno dei primi a tentare di classificare gli animali e per studiare psicologia.

7

Diogene di Sinope (c. 412-323 aC)

I

Cani e filosofi fanno il bene più grande, e ottenere un minor numero di ricompense.

I

Diogene era conosciuto come Diogene il cinico perché era uno dei fondatori della scuola di filosofia cinico. Diogene respinto come società corrotta e ipocrita e visse una vita semplice, invece. La leggenda narra che viveva in una botte e rise di figure di autorità, tra cui Alexander e Platone. Diogene utilizzato acrobazie come portare un giorno lampada per esprimere la sua filosofia e si rifiutò di scrivere. Diogene era un radicale, che ha respinto tutte le organizzazioni politiche e sociali e anche l'idea di proprietà privata. Invece, essi credono che la semplicità è la chiave della felicità.

8

Pirrone (c. 360-270 aC)

I

La sospensione del giudizio, e soltanto fenomeni o oggetti come appaiono, e dire nulla di specifico su come si può davvero sfuggire alle perplessità della vita e raggiungere una pace imperturbabile della mente.

I

Pirrone è conosciuto come il primo filosofo scettico perché credeva che gli esseri umani possono mai conoscere la verità; tuttavia, è possibile acquisire solo l'apparenza delle cose. Pirrone ha respinto l'educazione e la conoscenza considerato impossibile perché tutto è misurabile. Tra le altre cose, Pirrone credeva che la gente non poteva dire la verità. Non ci sono scritti noti di Pirrone, ma ispirato una scuola di filosofia chiamato scetticismo o scetticismo insegna che la felicità possa venire a respingere la ricerca della conoscenza.

9

Epicuro (c. 341-270 aC)

I

E 'pazzesco che un uomo prega agli dei per quello che è in grado di raggiungere da soli.

I

Il filosofo greco Epicuro potrebbe essere male interpretato. Sebbene pensato uno stile di vita semplice è stata la chiave per la felicità nel mondo moderno, il termine epicurea è conosciuto come un amante delle cose belle. Epicuro fondato una scuola che insegna una vista che una vita serena libera del dolore è la strada per la felicità. Epicuro credeva in atomi e ha insegnato che gli esseri umani non hanno alcun controllo sul loro destino. Ha anche rifiutato di credere negli dei e ha insegnato che l'universo non ha avuto fine. Epicuro credeva in uguaglianza: gli schiavi istruiti e le donne a scuola, quando la maggior parte greci credevano che non erano in grado di imparare. Anche se Epicuro crede di aver scritto 300 opere, nessuno dei suoi scritti sono noti per essere sopravvissuto.

10

Zenone di Kition (BCE c.334-262)

I

Il destino è la catena senza fine di causalità, quindi le cose sono; la ragione o la formula con cui il mondo continua.

I

Zenone di Cizio è stato il fondatore di una delle scuole più influenti della filosofia greca e romana stoica. Zeno maggiore convinzione era logico, che credeva esistere per aiutare le persone a evitare l'inganno. Era profondamente interessato anche etica. L'obiettivo di etica era quello di raggiungere la felicità vivendo secondo natura, Zenone credeva. Più interessante è stata la sua convinzione della fisica Zeno o la teologia riteneva che l'universo stesso era Dio e secondo la sua volontà è il fine ultimo della vita umana. Zenone anche creduto che l'uomo non ha avuto il libero arbitrio; Invece, l'universo dirigendo il loro comportamento.

Riferimenti I
    I
  • 1.


Lascia un commento